Se hai fatto gli esercizi suggeriti, hai ottenuto sicuramente sicuramente qualche beneficio per la tua schiena,ma hai anche visto l’importanza di entrare in noi stessi.

Infatti ci chiediamo:

perché questo malessere?

Se ti sei osservano bene, con consapevolezza,sei entrato anche in contatto con un “blocco energetico” nel tuo corpo.
E quello è il tuo nemico perché “Dal blocco energetico alla malattia”  il passo è molto breve.

 

Il segreto è che la malattia insorge quando creiamo dei blocchi energetici e lo facciamo entrando in conflitto con noi stessi.
Occorre riequilibrare il campo energetico ,modificando le abitudini di vita e curando il trauma iniziale che l’ha generato.
E’ necessario penetrare nel significato più profondo delle nostre malattie.
Dobbiamo domandarci: che cosa significa per me questa malattia? Che cosa posso imparare da essa?
Perché ho bloccato la mia schiena?
Perché questo peso alla testa?

La malattia può essere un utile messaggio che il nostro corpo ci trasmette che c’è qualcosa che non va.

Non stai ascoltando la tua persona nella sua interezza. Stai trascurando qualcosa che è molto importante per te.
Che cosa?

Siamo sempre lì :

Consapevolezza!

Per riacquistare la salute bisogna intraprendere un lavoro personale, si deve risalire all’origine del disturbo e attuare una serie di mutamenti ,fare un lavoro che va al di là della semplice assunzione di una semplice medicina .
Senza un mutamento nella persona, prima o poi,superato quel problema, ne insorgerà un altro .

 

La malattia tende a creare ulteriore malattia.

La soluzione è risolvere il male alla fonte e per questo è necessario un cambiamento di abitudini che ci porterà a vivere a più a stretto contatto con il nostro nucleo essenziale .

Perché ,in altre parole, abbiamo dimenticato chi siamo!!!

“Che cosa significa per me questa malattia? Quale messaggio mi sta comunicando il mio corpo? In che modo ho dimenticato chi sono?” “A che cosa mi serve questo dolore?”

Noi tutti creiamo malattie nel nostro corpo, in una misura o nell’altra.

Abbiamo creato, senza volere, uno stato di squilibrio ,abbiamo dimenticato chi siamo e abbiamo finito per vivere uno stile di vita poco sano che ci ha portato alla malattia.

La malattia, quindi, è un segnale di squilibrio,

 

ascoltiamola!!!

Per approfondire ti posso consigliare :

Metamedicina – Ogni sintomo è un messaggio

DI  Claudia Rainville

Con  il metodo d’indagine e di analisi appropriati  in  questo libro l’autrice  ti insegna a leggere i sintomi come messaggi del corpo: una chiave semplice, fondata su un’enorme casistica, per comprendere cosa c’è dietro una malattia e guarire.

un secondo libro è 

Ascolta il Tuo Corpo

di  Lise Bourbeau

 Se un messaggio (un sintomo) è correttamente interpretato e se agiamo di conseguenza, esso non è più necessario e può scomparire.

 

Dichiarazione di limitazione di responsabilità

Qualsiasi informazione o notizia fornita su questo blog, in particolare qualsiasi informazione o notizia relativa a condizioni di salute, cure mediche, prevenzione, farmaci, patologie o disturbi è presentata puramente a titolo indicativo e generale e con lo scopo di orientare l’utente ad una scelta corretta.

Si raccomanda di avvalersi sempre della consulenza del medico curante o dello specialista:prattutto in presenza di patologie, è necessario consultare il proprio medico curante e si sconsiglia vivamente l’automedicazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.